Conferenza Stampa - venerdì 24 marzo 2017, ore 10.30

La nostra Regione ha recentemente indetto una campagna informativa dedicata agli screening dei tumori della mammella, del collo dell'utero e del colon retto.


In particolare, alla farmacia è stato riconosciuto un ruolo chiave per quanto attiene allo screening del carcinoma colon-retto, sia dal punto di vista logistico (raccolta e gestione dei campioni), che informativo nei confronti della popolazione. 

 

Il nostro desiderio è quello di comunicare, portando dati scientificamente inequivocabili, quanto sia importante per il cittadino aderire alla campagna, e quanto sia semplice e comodo ritirare i kit diagnostici e consegnare i campioni biologici presso la propria farmacia.

 

A questo proposito, abbiamo deciso di organizzare una conferenza stampa, aperta alla cittadinanza, per venerdì 24 marzo p.v., alle ore 10.30, presso la nostra sede di piazza Sant'Antonio Nuovo n. 4, al secondo piano.
In veste di relatori parteciperanno, oltre a chi vi scrive,

  • la Dott.ssa Nora Coppola, Direttore dell'Area Promozione Salute e Prevenzione della Regione FVG
  • la Dott.ssa Carla Dellach, senologa presso il Centro Sociale Oncologico di ASUITSe responsabile per ASUITS del programma regionale di screening del colon retto e della mammella
  • il Dott. Francesco Gongolo, Dirigente Medico presso la Direzione Centrale Salute della Regione FVG
  • il Dott. Fabio Monica, Direttore SC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva ASUITS
  • la Prof.ssa Bruna Scaggiante, Presidente della Sezione Provinciale Triestina della LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori).

Nel corso dell'incontro verrà consegnato l'opuscolo "Qualità e monitoraggio dei programmi regionali di screening oncologico in FVG", edito dalla nostra Regione.

Contiamo di avervi al nostro fianco in questa importante iniziativa di prevenzione sanitaria.
Dott. Vittorio Zamboni
Presidente Federfarma Trieste

"Lavorare con voi è stata un'esperienza coinvolgente ed emozionante, che mi ha aperto un mondo di cui solo sospettavo l'esistenza. Esistono dunque ancora valori quali la solidarietà ed il rispetto umano !"

Testimonianza di un volontario LILT

Social LILT